Le città più economiche in Europa nel 2017

22 Dic Le città più economiche in Europa nel 2017

Vi piacerebbe progettare un viaggio ma non sapete dove? Cercheremo di darvi l’ispirazione con 6 diverse città europee che non rovineranno il vostro budget.

Se volete saperne di più, seguite il nostro tour.

1.    Sofia: è una delle città più grandi della Bulgaria e anche la capitale, ma fino al 2000 non c’erano voli low cost che ci arrivavano. Al giorno d’oggi potete trovare molte opzioni per scoprire tutti i luoghi interessanti della città e anche la bellezza di una nazione trendy. Dovete visitare il Palazzo Nazionale della cultura, l’Accademia della Scienza o molti altri monumenti ispirati da tanti movimenti artistici dell’epoca neobarocca e neoclassica. La Sinagoga di Sofia è una delle più grandi della zona, assieme alla Moschea Banya Bashi.

2.    Belgrado: è diventata una destinazione popolare non solo a causa dei voli diretti da alcune delle capitali europee, ma anche perché di solito i viaggiatori arrivano da Budapest o da molti altri paesi vicini. Troverete tante opzioni da visitare come il tempio di Santa Sava o il Parlamento Serbo, assieme a Piazza Nikola Pasic.

3.    Sarajevo: dopo la guerra la città fu quasi distrutta, ma conserva ancora alcuni dei luoghi più interessanti che fanno tuttora innamorare la gente di questo posto. Per menzionarne alcuni, il Museo Nazionale o il Teatro Nazionale valgono bene una visita tranquilla.

4.    Riga: la bellezza della capitale lettone è un must se decidete un viaggio verso alcune destinazioni meno note – o sconosciute. Considerata patrimonio mondiale dal 1997, alcuni dei monumenti principali sono luoghi religiosi come la chiesa di San Pietro o la Cattedrale Luterana. Dovete anche prendere in considerazione e pianificare una visita verso la Casa delle Teste Nere o il Museo dell’Occupazione o il Castello di Riga.

5.    Bucarest: la capitale romena è il punto di partenza perfetto per scoprire luoghi come l’Ateneo Romano, il Parco Herastrau, il Parlamento Romeno o il Museo dei Villici. Avete bisogno di altri motivi per arrivare qui?

6.    Cracovia: una visita obbligata se viaggiate a Cracovia è quella della Miniera di Sale di Wieliczka, per non parlare del Castello di Wawel, I Monti Tatras e il Parco Nazionale di Ojcow.