Un volo può essere composto da varie tratte. Ma qual è esattamente la differenza tra una sosta e un trasferimento? E cosa significa fare scalo?

Accedi a MyTrips per controllare l’orario del tuo volo e vedere se c’è una sosta o uno scalo.

Cosa significa che c’è uno scalo durante il tuo viaggio?

I velivoli fanno una sosta per il rifornimento o per fare imbarcare i passeggeri. Volerai sullo stesso aeromobile (con lo stesso numero di volo) fino a destinazione. Puoi controllare se il tuo volo prevede una sosta sulla conferma della prenotazione. Se non fai una sosta, allora si tratta di un volo diretto.

Cos’è uno scalo?

Se il tuo volo di collegamento parte almeno 24 ore dopo l’arrivo del tuo primo volo, questo è definito uno scalo. Potresti voler “spezzare” un viaggio lungo. Puoi soggiornare nella città dove farai scalo per una notte o anche più. In tal caso, lasci l’aeroporto, ritiri il bagaglio e torni per effettuare il check-in per il tuo volo di collegamento.

Trasferimento durante il viaggio/trasferimenti inter-aeroporto

Se hai un trasferimento, allora significa che devi cambiare aereo. Controlla sempre gli schermi con le informazioni presso l’aeroporto di trasferimento quando arrivi, per vedere da quale gate partirà il tuo volo di collegamento. Tale volo di collegamento ha un numero di volo diverso. Al gate, si mostra la propria carta d’imbarco e si sale sul velivolo.

A volte il tragitto più rapido ed economico comporta un trasferimento tra diversi aeroporti, detto trasferimento aeroportuale. In questo caso si arriva a un aeroporto e poi si parte da un altro. Può succedere quando la città in cui avviene il trasferimento è servita da più aeroporti. Un esempio comune è Londra, ma anche New York, Istanbul e Tokyo sono città in cui possono essere necessari trasferimenti aeroportuali.

Cosa significa questo quando si è in viaggio? Le compagnie aeree non offrono servizi tra tali aeroporti, quindi dovrai organizzare il trasporto e prelevare i bagagli all’aeroporto di arrivo. Avrai bisogno di lasciare il bagaglio, se ne hai, all’aeroporto dal quale partirà il volo di collegamento. Controlla sempre il tuo orario di volo in modo da essere preparata.

Ecco alcune città da cui sono possibili i trasferimenti tra aeroporti:

Londra

Londra è servita da sei diversi aeroporti. Consigliamo di prenotare in anticipo un trasferimento tra gli aeroporti.

Se preferisci il trasporto pubblico, visita il sito web dell’aeroporto di arrivo per maggiori informazioni.

New York

New York è servita da tre aeroporti internazionali: John F. Kennedy (JFK), Newark e La Guardia. I trasferimenti tra gli aeroporti possono essere con mezzi privati o pubblici. Se preferisci il trasporto pubblico, visita il sito web dell’aeroporto di arrivo per maggiori informazioni.

Per il trasporto tra La Guardia e Newark, consigliamo di prenotare un trasferimento aeroportuale privato per evitare lo stress.

Istanbul

A Istanbul ci sono due aeroporti internazionali: Istanbul Airport e Sabiha Gokcen Airport. Se hai prenotato un biglietto con un trasferimento aeroportuale, puoi scegliere di prendere il bus da un aeroporto all’altro. Il bus shuttle IETT Havaitas offre il trasporto tra i due aeroporti. Maggiori informazioni e le tabelle degli orari sono visibili sul relativo sito web.

Tokyo

Tokyo ha due aeroporti internazionali: Narita e Haneda. Puoi viaggiare tra i due con il treno o lo shuttle aeroportuale. Per maggiori informazioni sulle varie opzioni di trasporto, controlla i siti web dell’aeroporto di Haneda e Narita.

Ti è stato di aiuto?

Domande correlate

Negato imbarco da parte della compagnia aerea Vaccinazioni per il viaggio Tassa di partenza

Travelgenio utilizza i cookie

Vengono utilizzati per diversi scopi Facendo clic su “Tutti i cookie” tu accetti la nostra politica sui cookie e sulla privacy e noi riceviamo i cookie non funzionali. Tramite tali cookie non funzionali Travelgenio è in grado di raggiungerti su un altro sito in base alle pagine che hai visitato.

Mostra i dettagli
Tutti i cookie Cookie necessari